Running Openmoko on PC/it

From Openmoko

(Difference between revisions)
Jump to: navigation, search
(page updated)
m (typo on title)
Line 1: Line 1:
 
Grazie alla portabilità di Linux, OpenMoko può essere fatto funzionare facilmente sul PC, non è necessario alcun hardware particolare.
 
Grazie alla portabilità di Linux, OpenMoko può essere fatto funzionare facilmente sul PC, non è necessario alcun hardware particolare.
  
== Utilizzando QEmu ==
+
== Utilizzare QEmu ==
 
QEmu è un emulatore in grado di emulare l'hardware di OpenMoko, compresa la CPU ARM. Permette di avere a disposizione componenti hardware emulati che rispecchiano quelli adottati. L'emulazione di CPU non native, come ARM, su x86/x64 comporta una notevole perdita in prestazioni. Inoltre, l'installazione dei programmi ARM potrebbe essere difficile.
 
QEmu è un emulatore in grado di emulare l'hardware di OpenMoko, compresa la CPU ARM. Permette di avere a disposizione componenti hardware emulati che rispecchiano quelli adottati. L'emulazione di CPU non native, come ARM, su x86/x64 comporta una notevole perdita in prestazioni. Inoltre, l'installazione dei programmi ARM potrebbe essere difficile.
  

Revision as of 13:36, 12 July 2007

Grazie alla portabilità di Linux, OpenMoko può essere fatto funzionare facilmente sul PC, non è necessario alcun hardware particolare.

Utilizzare QEmu

QEmu è un emulatore in grado di emulare l'hardware di OpenMoko, compresa la CPU ARM. Permette di avere a disposizione componenti hardware emulati che rispecchiano quelli adottati. L'emulazione di CPU non native, come ARM, su x86/x64 comporta una notevole perdita in prestazioni. Inoltre, l'installazione dei programmi ARM potrebbe essere difficile.

Esecuzione nativa di applicazioni

È possibile eseguire OpenMoko direttamente nell'ambiente grafico. Dato che le applicazioni OpenMoko sono basate su GTK, possono essere visualizzate come qualsiasi altra applicazione grafica del proprio desktop, oppure possono essere eseguite all'interno di server X annidati, in modo da poter emulare la risoluzione dello schermo di OpenMoko.

Questa è la soluzione raccomandata se le applicazioni non necessitano di appoggiarsi sull'hardware attuale, ma possono accettare dati in input fasulli come valori costanti di potenza. Non c'è alcun calo delle prestazioni, anche se potrebbe essere una cosa non molto gradita, data la grande differenza di potenza tra un PC e Neo1973. Inoltre, la compilazione per x86 sembra più veloce.

Attualmente, la documentazione di Xephyr è più aggiornata. --Moo 01:18, 3 May 2007 (CEST)


Personal tools

Grazie alla portabilità di Linux, OpenMoko può essere fatto funzionare facilmente sul PC, non è necessario alcun hardware particolare.

Utilizzare QEmu

QEmu è un emulatore in grado di emulare l'hardware di OpenMoko, compresa la CPU ARM. Permette di avere a disposizione componenti hardware emulati che rispecchiano quelli adottati. L'emulazione di CPU non native, come ARM, su x86/x64 comporta una notevole perdita in prestazioni. Inoltre, l'installazione dei programmi ARM potrebbe essere difficile.

Esecuzione nativa di applicazioni

È possibile eseguire OpenMoko direttamente nell'ambiente grafico. Dato che le applicazioni OpenMoko sono basate su GTK, possono essere visualizzate come qualsiasi altra applicazione grafica del proprio desktop, oppure possono essere eseguite all'interno di server X annidati, in modo da poter emulare la risoluzione dello schermo di OpenMoko.

Questa è la soluzione raccomandata se le applicazioni non necessitano di appoggiarsi sull'hardware attuale, ma possono accettare dati in input fasulli come valori costanti di potenza. Non c'è alcun calo delle prestazioni, anche se potrebbe essere una cosa non molto gradita, data la grande differenza di potenza tra un PC e Neo1973. Inoltre, la compilazione per x86 sembra più veloce.

Attualmente, la documentazione di Xephyr è più aggiornata. --Moo 01:18, 3 May 2007 (CEST)