How to run Openmoko Apps on PC/it

From Openmoko

(Difference between revisions)
Jump to: navigation, search
(-cat)
m (-Guides)
 
(2 intermediate revisions by 2 users not shown)
Line 84: Line 84:
 
{{Languages|How to run Openmoko Apps on PC}}
 
{{Languages|How to run Openmoko Apps on PC}}
  
[[Category:Emulation| ]]
+
[[Category:Emulation/it|*]]
[[Category:Guides]]
+

Latest revision as of 22:57, 12 September 2008

Openmoko Stylus Demo in esecuzione su Ubuntu, confrontata con Openmoko su qemu.

Per altre lingue guardare il fondo di questa pagina.

Contents

[edit] Installare le dipendenze

  • usare aptitude, apt-get, urpmi o qualsiasi altro strumento supportato dalla vostra distribuzione
  • probabilmente sono necessari
    • gtk-dev
    • pango-dev
    • atk-dev
    • libecal1.2-dev (su Ubuntu)
    • qmake da Qt4 (libqt4-dev in Debian): questo è opzionale e richiesto solo se non si utilizza il metodo con gli auto-tools.
  • In Ubuntu il comando:
* apt-get install libgtk2.0-dev

installa tutto il necessario.

[edit] Generare i binari

[edit] Generazione attraverso gli auto-tools GNU

[edit] Impostare l'ambiente
 export OPENMOKODIR=<svn-checkout>/src/target/OM-2007
 cd $OPENMOKODIR/openmoko-libs
 ./autogen.sh
 make
 sudo make install

Questi comandi installeranno le librerie in "/usr/local/lib". Se si preferisce una posizione non di sistema, modificare il file "autogen.sh" (ricordarsi che un aggiornamento via SVN potrebbe ripristinare la versione originale) per aggiungere l'opzione "--prefix=MIADIR" indicante dove installare il tutto. È quindi possibile eseguire "make install" senza l'ausilio di "sudo". Un approccio per questa soluzione è quello di posizionare il tutto nella directory dei sorgenti, aggiungendo l'opzione: "--prefix=$OPENMOKODIR".

[edit] Compilare le applicazioni di esempio
 cd $OPENMOKODIR/examples/...
 ./autogen.sh
 make
 sudo make install

Nel caso si sia usata l'opzione "--prefix" al passo precedente per posizionare le librerie, assicurarsi di modificare il file "autogen.sh". La strada migliore per fare questo è quella di impostare la variabile PKG_CONFIG_PATH. Successivamente è possibile non usare "sudo".

 ...
 export PKG_CONFIG_PATH=$OPENMOKODIR/lib/pkgconfig
 ./configure ...


[edit] Generare attraverso QMake (come fa mickeyl)

NOTE: qmake è lo strumento di generazione preferito di Mickey, probabilmente funziona solo se siete veramente lui. Usate gli autotools...


[edit] Generare tutto in un colpo solo con Qmake
 cd <svn-checkout>/src/target/OM-2007
 . ./makevars.sh
 qmake
 make

Le applicazioni ora dovrebbero essere nella cartella "./bin".

[edit] Eseguire gli esempi

[edit] Impostare il tema a Openmoko

Impostare la variabile GTK2_RC_FILES prima di eseguire le applicazioni Openmoko:

 export GTK2_RC_FILES=$OPENMOKODIR/artwork/themes/openmoko-standard/gtk-2.0/gtkrc

O modificare il file "$HOME/.gtkrc-2.0" in questo modo:

 include "<percorso-al-checkout-svn>/src/target/OM-2007/artwork/themes/openmoko-standard/gtk-2.0/gtkrc"

Questo, però, fare eseguire tutte le applicazioni Gtk2 con il tema Openmoko.

[edit] Esecuzione

 bin/openmoko-stylus-demo
 bin/openmoko-finger-demo
 bin/openmoko-chordmaster

[edit] Esecuzione in Xoo

Modificare svn://src/target/OM-2007/devel/scripts/launch-xoo alle proprie esigenze (potrebbe essere necessario generare alcune dipendenze prima di tutto) Quindi impostare DISPLAY=:1 ed eseguire gli esempi

Consultare anche Getting Openmoko working on host with Xoo/it.

Personal tools
Openmoko Stylus Demo in esecuzione su Ubuntu, confrontata con Openmoko su qemu.

Per altre lingue guardare il fondo di questa pagina.

Installare le dipendenze

  • usare aptitude, apt-get, urpmi o qualsiasi altro strumento supportato dalla vostra distribuzione
  • probabilmente sono necessari
    • gtk-dev
    • pango-dev
    • atk-dev
    • libecal1.2-dev (su Ubuntu)
    • qmake da Qt4 (libqt4-dev in Debian): questo è opzionale e richiesto solo se non si utilizza il metodo con gli auto-tools.
  • In Ubuntu il comando:
* apt-get install libgtk2.0-dev

installa tutto il necessario.

Generare i binari

Generazione attraverso gli auto-tools GNU

Impostare l'ambiente
 export OPENMOKODIR=<svn-checkout>/src/target/OM-2007
 cd $OPENMOKODIR/openmoko-libs
 ./autogen.sh
 make
 sudo make install

Questi comandi installeranno le librerie in "/usr/local/lib". Se si preferisce una posizione non di sistema, modificare il file "autogen.sh" (ricordarsi che un aggiornamento via SVN potrebbe ripristinare la versione originale) per aggiungere l'opzione "--prefix=MIADIR" indicante dove installare il tutto. È quindi possibile eseguire "make install" senza l'ausilio di "sudo". Un approccio per questa soluzione è quello di posizionare il tutto nella directory dei sorgenti, aggiungendo l'opzione: "--prefix=$OPENMOKODIR".

Compilare le applicazioni di esempio
 cd $OPENMOKODIR/examples/...
 ./autogen.sh
 make
 sudo make install

Nel caso si sia usata l'opzione "--prefix" al passo precedente per posizionare le librerie, assicurarsi di modificare il file "autogen.sh". La strada migliore per fare questo è quella di impostare la variabile PKG_CONFIG_PATH. Successivamente è possibile non usare "sudo".

 ...
 export PKG_CONFIG_PATH=$OPENMOKODIR/lib/pkgconfig
 ./configure ...


Generare attraverso QMake (come fa mickeyl)

NOTE: qmake è lo strumento di generazione preferito di Mickey, probabilmente funziona solo se siete veramente lui. Usate gli autotools...


Generare tutto in un colpo solo con Qmake
 cd <svn-checkout>/src/target/OM-2007
 . ./makevars.sh
 qmake
 make

Le applicazioni ora dovrebbero essere nella cartella "./bin".

Eseguire gli esempi

Impostare il tema a Openmoko

Impostare la variabile GTK2_RC_FILES prima di eseguire le applicazioni Openmoko:

 export GTK2_RC_FILES=$OPENMOKODIR/artwork/themes/openmoko-standard/gtk-2.0/gtkrc

O modificare il file "$HOME/.gtkrc-2.0" in questo modo:

 include "<percorso-al-checkout-svn>/src/target/OM-2007/artwork/themes/openmoko-standard/gtk-2.0/gtkrc"

Questo, però, fare eseguire tutte le applicazioni Gtk2 con il tema Openmoko.

Esecuzione

 bin/openmoko-stylus-demo
 bin/openmoko-finger-demo
 bin/openmoko-chordmaster

Esecuzione in Xoo

Modificare svn://src/target/OM-2007/devel/scripts/launch-xoo alle proprie esigenze (potrebbe essere necessario generare alcune dipendenze prima di tutto) Quindi impostare DISPLAY=:1 ed eseguire gli esempi

Consultare anche Getting Openmoko working on host with Xoo/it.